Dott.ssa Maria Grazia Guglielmucci
Psicologa e danzaterapeuta

RISVEGLIA LA TUA SCIAMANA / IL TUO SCIAMANO INTERIORE …

9 Febbraio 2020



Ascolta tuo corpo
primo grande alleato
fin da quando sei nata/o
attiva il contatto con la terra
fonte di energia primordiale,
danza, canta, urla
scuoti il fuoco sacro
che dimora nel tuo ventre
e fallo salire dal coccige fino alla testa,
espandi la percezione di te
come se fossi più grande più ampia/o…
come se potessi arrivare dappertutto!
E ora scendi,
nutri le tue radici profonde
che ti collegano alla linfa vitale
che ti alimenta e purifica il tuo essere.
E mentre scendi nella Terra
sali verso il Cielo
lasciando circolare il sacro fluido
in tutto il tuo corpo.
Danza in questa serpentina di energia
che ti porta dalla Terra al Cielo
e dal Cielo alla Terra.
Fino a quando non sentirai
il suono ancestrale
della caverna cosmica
lì dove si nasce la vita
e prende forma ogni creatura.
Ascolta, tendi l'orecchio
fai come l'animale che si muove
solo attraverso i sensi,
agisci con l'intuito
tocca con il cuore
annusa con lo Spirito.
Poi librati verso l'alto
pulisci la mente
come in un sacro mantra di luce
e lascia arrivare
ciò che l'Anima
ti chiede di ascoltare.
E infine porta qui tutto
danza tra gli uomini e le donne
offrendo ciò che sei.
Congiungiti alla Danza del Tutto.
E cavalca la vita
ricordando chi sei realmente.

Maria Grazia Guglielmucci

Cosa significa risvegliare la sciamana/lo sciamano interiore? Nella mia visione che rispecchia quella sciamanica, (non a caso ho preso in prestito questo termine che descrive un'insieme di conoscenze e pratiche provenienti da diverse culture e tradizioni, volte a riportare l'individuo verso l'unione con il Cosmo) risvegliare la sciamana/lo sciamano interiore significa ritrovare il proprio potere personale unito alla capacità di guarigione e saggezza.
Infatti nell'ottica sciamanica si parla di acquisire i propri poteri ovvero essere coscienti delle proprie capacità/talenti/potenzialità per padroneggiare la propria vita dandogli la direzione che va verso la crescita e l'evoluzione.
Questo comporta un uso migliore e più soddisfacente delle proprie energie.
Questa visione in realtà non è molto diverse da tanti altri cammini spirituali che offrono all'essere umano una modalità per evolvere, affrancandosi da limiti, paure, blocchi e ferite che ci imprigionano in modelli ripetitivi di pensiero, comportamento e azione. E che fondamentalmente non ci consentono di realizzare il nostro scopo dell'anima, ovvero quello che siamo chiamati a fare qui sul piano terreno.
Con Esadanza come sempre questo risveglio avviene a partire dal corpo, il corpo è la base, il punto di partenza imprescindibile. Dato che la via sciamanica ha come intento quello di riunione nell'uomo gli aspetti spirituali con quelli terreni, quindi padroneggiare le diverse energie, il corpo diviene un “veicolo” privilegiato perché funge da canale, da ponte.... é come se attraverso il corpo avessimo la possibilità di riconnetterci alle energie celesti e allo stesso tempo alle nostre radici profonde.
La spiritualità la portiamo nel corpo, attraverso il corpo ci alleiamo a forze archetipiche, energie universali che ci portano verso un'espansione della coscienza, donandoci forza, consapevolezza, chiarezza mentale e fluidità emozionale.
Esadanza è sciamanesimo!

Dott.ssa Maria Grazia Guglielmucci