Dott.ssa Maria Grazia Guglielmucci
Psicologa e danzaterapeuta

DANZARE TRA LE ONDE CON LEGGEREZZA

12 Novembre 2020



Questa mattina dopo la meditazione e il risveglio del corpo, come spesso succede si è attivato in me l’ascolto profondo, proveniente da ogni fibra del mio essere, ogni cellula, organo, tutti i sensi erano in ascolto...
E questo sentire si è trasformato poi in una danza che come una sottile pioggia di luce arrivava a smuovere, ripulendo delicatamente il “corpo energetico” insieme al corpo fisico, che gentilmente si muoveva lasciando che questa specie di doccia luminosa facesse il suo lavoro. La riflessione che è arrivata da questa esperienza e che voglio condividere con voi è questa:
Abbiamo bisogno di leggerezza!

Parallelamente alla discesa nell’ombra, che mai come in questo periodo è fitta e buia, la leggerezza è un vero balsamo sia per la mente che posa un po' del suo carico pesante di questi tempi, sia per l’umore, in quanto ci permette di sorridere emozionalmente senza sentirci in colpa per questo, e sia per il corpo che attraverso il movimento delicatamente “frullante” allontana da noi quello che non ci serve ripulendoci dalle scorie accumulate.
Concediamoci allora leggerezza, che non significa superficialità, sia ben chiaro, ma al contrario ci porta a “danzare tra le onde” con grazia e armonia.
Dato che inutile negarlo, in questo periodo siamo sballonzolati di qua e di là, allora impariamo a seguire il flusso senza andare a sbattere se incontriamo qualche ostacolo, impariamo a danzare con ciò che incontriamo, portando con noi la leggerezza dell’anima, quella spinta interiore benevola che mette ogni cosa al giusto posto, ridimensionandone la portata e donandoci un equilibrato senso della misura.
Equilibrio, leggerezza interiore, grazia e gentilezza, sono a mio avviso le qualità energetiche e psicologiche che dobbiamo coltivare in questo momento al fine di compiere questo attraversamento nell’Ombra.
Per uscirne poi ancora più maestri e consapevoli di noi stessi, in grado di discernere cosa tenere e cosa lasciare andare...per essere pronti a costruirci la nostra Realtà! Quella più veritiera ed aderente al nostro Essere e non la copia sbiadita di un Mondo che non ci appartiene più.
E allora… buona danza tra le onde in equilibrio fra corpo, cuore e anima!

Dott.ssa Maria Grazia Guglielmucci